Cerca
Close this search box.

Cerca

Noleggio Kinetec dopo intervento di protesi al ginocchio: come la mobilizzazione passiva può aiutare nella riabilitazione

kinetec-dopo-protesi-di-ginocchio
Condividi questo post sui tuoi canali social
Facebook
WhatsApp

La chirurgia di protesi al ginocchio è un intervento comune per alleviare il dolore e migliorare la funzionalità in pazienti affetti da gravi problemi articolari. In questo contesto, la riabilitazione post-operatoria è cruciale per garantire il successo dell'intervento e il recupero ottimale del paziente. Oltre alla fisioterapia manuale, uno degli strumenti più efficaci in questo processo è il Kinetec, un dispositivo di mobilizzazione passiva continua (CPM). In questo articolo, esploreremo come il noleggio del Kinetec possa favorire la riabilitazione dopo una protesi al ginocchio e quali sono i benefici associati a questa tecnologia.

Che Cos'è il Kinetec?

Il Kinetec è un dispositivo di mobilizzazione passiva continua progettato per aiutare i pazienti a recuperare la mobilità articolare dopo un intervento chirurgico o un trauma. Questi dispositivi sono particolarmente utili per il trattamento di articolazioni come ginocchio, spalla, anca e gomito. Il loro utilizzo è indicato subito dopo l'intervento chirurgico per ridurre il rischio di rigidità articolare, migliorare la circolazione sanguigna e promuovere una guarigione più rapida.

Funzionamento del Kinetec

Il Kinetec funziona tramite un motore che muove l'articolazione del ginocchio in maniera continua e controllata senza richiedere sforzi da parte del paziente. Il dispositivo è programmabile per adattarsi alle esigenze specifiche di ogni individuo, permettendo di regolare l'angolo di flessione e l'estensione del ginocchio in base al piano di riabilitazione prescritto dal medico. È infatti composto da una struttura di supporto che mantiene la gamba in posizione, un'unità di controllo per impostare i parametri di movimento e un sistema di motori che esegue i movimenti programmati.

Il paziente posiziona la gamba nel dispositivo, e il Kinetec inizia a muovere il ginocchio secondo le impostazioni definite.

Benefici del Kinetec nella riabilitazione del ginocchio

La mobilizzazione passiva, ottenuta mediante l'uso del dispositivo Kinetec, può avere inizio subito dopo l'intervento chirurgico, riducendo significativamente la durata del ricovero ospedaliero e la necessità di farmaci antidolorifici. Inoltre, il Kinetec favorisce un recupero più rapido e un ritorno alla mobilità e all'autonomia in tempi più brevi.

Riduzione del dolore

Uno dei principali benefici dell'uso del Kinetec dopo un intervento di protesi al ginocchio è la riduzione del dolore. La mobilizzazione passiva continua stimola la circolazione sanguigna nell'articolazione, riducendo il gonfiore e prevenendo la formazione di coaguli.

Prevenzione della rigidità articolare

La rigidità articolare è una delle complicazioni più comuni dopo un intervento di protesi al ginocchio. Utilizzare il Kinetec aiuta a prevenire questa problematica mantenendo il ginocchio in movimento. La mobilizzazione passiva stimola la produzione di liquido sinoviale, che lubrifica l'articolazione e previene la rigidità.

Miglioramento della flessibilità e dell'escursione articolare

Un altro vantaggio significativo del Kinetec è il miglioramento della flessibilità e dell'escursione articolare. L'uso regolare del dispositivo aiuta a aumentare progressivamente l'ampiezza dei movimenti del ginocchio, facilitando una riabilitazione più rapida ed efficace.

Stimolazione della guarigione dei tessuti

La mobilizzazione passiva continua favorisce anche la guarigione dei tessuti circostanti l'articolazione del ginocchio. Il movimento costante aiuta a prevenire la formazione di aderenze cicatriziali, che possono limitare il movimento e causare dolore. Inoltre, migliora la circolazione sanguigna nell'area, fornendo un maggiore apporto di ossigeno e nutrienti ai tessuti in fase di guarigione.

Noleggio del Kinetec: alcuni vantaggi

Noleggiare un Kinetec offre un'alternativa conveniente all'acquisto del dispositivo, anche perché i pazienti in riabilitazione post-operatoria necessitano del Kinetec solo per un periodo limitato. Il noleggio consente di risparmiare sui costi e di avere accesso a un dispositivo di alta qualità senza l'impegno finanziario a lungo termine. Altri vantaggi nel noleggio di un kinetec sono sicuramente

  • Flessibilità e personalizzazione: Il dispositivo può essere programmato per adattarsi alle esigenze specifiche del paziente, permettendo di modificare i parametri di movimento man mano che la riabilitazione procede. Questa capacità di personalizzazione è essenziale per ottimizzare il recupero e garantire risultati efficaci.
  • Assistenza e supporto tecnico a domicilio: i dispositivi vengono consegnati e ritirati a domicilio, rendendo il processo semplice e privo di stress per il paziente. Questo include anche la manutenzione e la risoluzione di eventuali problemi tecnici che possono sorgere durante il periodo di noleggio.

Utilizzo del Kinetec: linee guida e raccomandazioni

Il Kinetec può essere noleggiato previa prescrizione medica. È inoltre essenziale seguire le indicazioni di un medico o di un fisioterapista sul programma di mobilizzazione passiva più adatta alle esigenze individuali del paziente.

L'impostazione del Kinetec deve essere effettuata con attenzione per garantire un utilizzo sicuro ed efficace. È necessario regolare l'angolo di flessione e l'estensione del ginocchio in base alle indicazioni del medico. Assicurarsi che la gamba sia posizionata correttamente nel dispositivo per evitare movimenti errati che potrebbero causare danni.

Anche la durata e la frequenza delle sessioni di mobilizzazione passiva devono essere determinate dal medico o fisioterapista. L’unica raccomandazione è sicuramente non esagerare con l'uso del dispositivo per evitare stress eccessivo sull'articolazione.

Il noleggio del Kinetec dopo una protesi al ginocchio può rappresentare una soluzione efficace e conveniente per favorire la riabilitazione e migliorare il recupero del paziente. La mobilizzazione passiva continua offre numerosi benefici, tra cui la riduzione del dolore, la prevenzione della rigidità articolare, il miglioramento della flessibilità e la stimolazione della guarigione dei tessuti. La possibilità di noleggiarli per periodi variabili consente di adattarli alle esigenze specifiche di ogni paziente, garantendo un recupero efficace e senza complicazioni.

Investire nella riabilitazione post-operatoria con il supporto del Kinetec può fare la differenza nel ritorno a una vita attiva e senza dolore.

Il processo di noleggio è semplice e comodo. Contattaci!

Condividi questo post sui tuoi canali social
Facebook
WhatsApp

Ti potrebbe interessare anche ...